sabato 10 gennaio 2009

Sul tema degli errori ortografici in rete troviamo molte risorse... una interessante è quella esposta sul sito http://www.maestrasandra.it/ (presente nei miei link preferiti e utili).
Mi ha colpito molto questo discorso: "Per facilitare il superamento dell'errore, è importante che esso sia fatto vivere come un momento di crescita, non come una frustrazione; si dovrebbe rendere il bambino consapevole del fatto che con piccole strategie si potrà migliorare e superare il piccolo ostacolo. E' opportuno sdrammatizzare sempre l'idea di errore evitando, ad esempio, le sottolineature troppo evidenti in rosso e favorendo l'auto-correzione...
Per motivare al lavoro sull'errore, dobbiamo rendere consapevole l'alunno che la scrittura è un mezzo per comunicare, quindi se nel nostro testo ci sono errori, chi legge non riuscirà a ricevere in modo efficace ciò che noi volevamo trasmettere. Contemporaneamente cercheremo di utilizzare gli errori che troveremo sul nostro cammino per creare divertenti storie fantastiche (cfr. Il libro degli errori di Rodari), sdrammatizzando così la paura dell'errore e trovando in molti casi un elemento che potrà aiutarci a fissare alcune regole ortografiche più efficacemente
."
Molti insegnanti non si preoccupano di niente lasciando tutto al caso... ammirando solo i bambini che arrivano alla scuola primaria con ottimi prerequisiti... ma gli altri??? Sta a noi impegnarci per ottenere dei piccoli e grandi risultati utilizzanto tutte le tecniche possibili.
Si segnala che sul sito è presente un interessantissima tabella per l'autovalutazione delle competenze ortografiche (clicca qui per andare direttamente alla pagina di riferimento).

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...