martedì 4 maggio 2010

In questo periodo non si fa altro che parlare dell'INVALSI e delle prove SNV che non sarebbero idonee nel rispetto dei diritti degli alunni disabili.

In questi giorni nella mia scuola sono arrivate alcune note o chiarimenti sul rapporto Invalsi e Disabilità, per mio conto niente di nuovo... soltanto conferme sui diritti negati per gli alunni che presentano una qualsiasi disabilità.
In queste note si dice che la disabilità deve essere segnalata sulla scheda risposta dei singoli studenti, barrando l'opzione più appropriata fra quelle indicate: disabilità intellettiva, disabilità visiva (ipovedente), disabilità visiva (non vedente), DSA, altro. La segnalazione della disabilità gli permetterà di considerare a parte i risultati degli alunni disabili e di non farli rientrare nella elaborazione statistica dei risultati di tutti gli altri alunni... naturalmente non rispettando il principio dell'integrazione e dei pari diritti...
Un'altra cosa negativa è il fatto di lasciare ad ogni scuola la decisione di far partecipare o meno (e se si con quali modalità) gli alunni con certificazione di disabilità intellettiva (o di altra disabilità grave), seguiti da un insegnante di sostegno, alle prove Invalsi è rimessa il giudizio della singola scuola... secondo me invece dovrebbero seguire le varie leggi e decreti, protocolli d'intesa che da molto tempo vengono osservati nel campo educativo e della disabilità... niente deve essere lasciato al caso...
Quindi la scuola può decidere due opzioni:
- non far partecipare alle prove gli alunni con disabilità intellettiva o altra disabilità grave, impegnandoli nei giorni delle prove in attività alternative;
- farli partecipare insiame agli altri studenti della classe, purchè sia possibile assicurare che ciò non modifichi in alcun modo le condizioni di somministrazione...
Ma a voi vi sembrano scelte corrette??? vedo soltano una grande ingiustizia!!!!

Per non parlare degli alunni con diagnosi di DSA (Disturbi Specifici d'Apprendimento) che parteciperanno alle prove SNV nelle stesse condizioni degli altri senza l'uso degli strumenti compensativi... una vera crudeltà!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Nella nota si dice che i risultati degli alunni disabili verranno elaborati in maniera a sè stante così da non incidere sul risultato medio della scuola o classe... certo ci sono alunni di seria A e quelli di serie B!!!!! ma scherziamo???? Forse il termine INTEGRAZIONE non è conosciuto???
Non ho parole, sono sconvolto!!! In queste prove vengono eliminati tutti i diritti dei bambini o persone con disabilità, conquistati da anni e anni di battaglia...

2 commenti:

  1. ciao Carmelo, complimenti per il tuo blog! per quanto riguarda i diritti negati agli alunni con disabilità, qui c'è un motivo grave per denunciare discriminazione ai sensi della L.67/2006! Le Associazioni nazionali dovrebbero farsi carico e provvedere a fare denuncia.ciao
    Valeria

    RispondiElimina
  2. Ciao Valeria, grazie per i complimenti... ;-)
    Hai proprio ragione... ma poche sono le associazioni che combattono queste ingiustizie! Spesso tutto è sulle spalle delle famiglie dei bambini disabili...

    A presto...

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...