lunedì 2 aprile 2012

Oggi, 2 Aprile 2012 (ogni anno), è la Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo. La giornata è stata fissata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. L’idea nasce per sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di questo disturbo che affligge moltissimi bambini. La sua causa non risulta ancora definita con certezza, ma l’ipotesi più accreditata tra i ricercatori del settore, riconosce un’origine genetica con impronta neuro-biologica. Le principali ricadute si riscontrano in campo sociale. A tal fine la Giornata Mondiale è stata istituita anche per far conoscere la malattia e le difficoltà che provoca nei bambini autistici.
I soggetti "autistici" hanno più empatia, curiosità, immaginazione, ingenuità, sentimento, della maggior parte dei cosiddetti "normali", ed è giunto il momento che i miti che incombono su di loro siano non soltanto messi allo scoperto, ma chiariti una volta per tutte.Pur se inespressi, molti autistici provano empatia, emozioni, un senso di dolore, di umorismo, di immaginazione, di interesse, di curiosità. I loro comportamenti, per gli altri "bizzarri", non soltanto hanno per loro un significato, ma in qualche caso sono, in realtà, adattamenti che hanno scoperto per aiutare se stessi a creare connessioni, calmarsi e conservare il controllo meglio di quanto non potrebbero fare in altro modo.
Questo è il caso della storia di David Hamrick e Lindsey Nebeker [entrambi autistici], e per comprendere meglio gli errori di interpretazione che caratterizzano la nostra società vi rimandiamo a questo articolo: http://urlin.it/210c2
Ecco il video....

1 commento:

  1. Fino a qualche anno fa dicevano che i bambini autistici vivono in un altro pianeta ma secondo me c'è invece qualche modo per riuscire ad entrare nel loro meccanismo di pensiero.

    Ti ho citato qui per il premio blog 100% affidabile

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...