martedì 8 maggio 2012

INDOVINA FACILE è uno strumento di apprendimento edito da Eriksson, inventato e costruito da Ilaria, mamma di un ragazzino, di nome Christian, con ritardo mentale. Christian oggi ha 13 anni, appena nato ha contratto una meningite batterica causata da un’infezione ospedaliera, che gli ha causato un ritardo cognitivo medio-grave.
Sfruttando l’aspetto ludico-ricreativo dell’indovinello, Ilaria ha realizzato, non solo per suo figlio, un libro-gioco in grado di potenziare diverse aree cognitive destinato a bambini in età scolare e prescolare che si avvicinano al mondo della lettura e della scrittura, ma utile anche per quelli più grandi con difficoltà di apprendimento o ritardo mentale. Contiene 120 schede che si articolano su quattro differenti livelli, la cui difficoltà è definita dai contenuti e dal tipo di attività, come leggere, scrivere e colorare. L'indovinello, sollecitando la curiosità del bambino, favorisce l'attenzione, l'ampliamento del vocabolario ricettivo e il miglioramento del linguaggio verbale, oltre che lo sviluppo di abilità prerequisite alle attività scolastiche.
Questo lavoro è nato nell’estate 2008, durante le giornate passate insieme a Christian, cercando di stimolarlo nell’apprendimento della lettoscrittura senza annoiarlo troppo. – spiega Ilaria FortunatoInizialmente si trattava di un quadernone fatto di immagini e testo, grazie al quale Christian leggeva la domanda, sceglieva la risposta esatta attraverso le immagini e ricalcava la risposta migliorando le sue capacità. Il lavoro è servito a stimolare la sua curiosità e l’ha molto aiutato. In un secondo momento, grazie a Cristino Volpe, psicologo che allora lavorava alla Fondazione Santa Lucia dove mio figlio svolgeva la riabilitazione motoria e cognitiva, questo lavoro è diventato un libro a disposizione di tanti altri genitori e ragazzi". Indovina Facile è edito da Eriksson, da sempre impegnato su questo fronte; le illustrazioni sono state curate dalla stessa Ilaria e da sua sorella. “Si tratta di un lavoro davvero semplicissimo, ma in commercio non esisteva del materiale adatto a mio figlio. Il libro ha venduto 1000 copie, ed è una gioia per me sapere di essere stata utile ad altri genitori ed altri ragazzi!".
Il percorso di Christian a scuola non è stato sempre facile, e come tutti gli studenti con disabilità lui e i suoi genitori si sono dovuti confrontare con i problemi di sempre. “A scuola uno dei più grandi problemi è la continuità. – conclude Ilaria -  Gli insegnanti di sostegno cambiano ogni anno, non hanno il tempo di attuare una strategia così personalizzata come quella di cui aveva bisogno mio figlio. Fortunatamente ho sempre incontrato delle persone disponibili, disposte ad accettare i miei suggerimenti. In questi casi è indispensabile il lavoro di cooperazione.”
Da questa bella esperienza è nata una collaborazione con l’editore Eriksson, per il quale Ilaria ha realizzato due testi sul recupero di capacità della scrittura, rivolto ad insegnanti di sostegno, curriculari ed educatori professionali.
A questo link potete trovare un’anteprima dell’INDOVINA FACILE, del quale è stata realizzata anche una versione in CD Rom.
Ilaria parteciperà anche in qualità di relatrice all'incontro organizzato da Disabili.com "La disabilità a scuola: genitori, insegnanti e dirigenti a confronto" che si terrà venerdì 18 maggio prossimo all'interno di Exposanità.

Per info:Indovina Facile 

(Fonte: http://www.disabili.com/).

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...