AUMENTA O DIMINUISCI IL TESTO DEL BLOG...

martedì 31 gennaio 2012

INFANZIA, ATTIVITA' E GIOCHI PER LA RELAZIONE SOCIALE CON GLI ALTRI

Diversi sono i disturbi e le disabilità che creano nei bambini problemi di relazione con i parietà o coetanei e anche con gli adulti... basta pensare all'autismo e al disturbo generalizzato dello sviluppo. La miglior terapia, oltre quelle previste dalla vita (l'affetto) e quelle previste dai protocolli dei specialisti e psicologi, è quella di interagire con loro fin dalla tenera età... un modo semplice è il "gioco guidato."
I giochi guidati sono semplici attività ludiche generalmente in presenza dell'adulto (fondamentale il suo ruolo e gestione) e con una attenzione condivisa, che aiutano il bambino a comprendere l'esistenza di regole e relazioni con la sua realtà circostante. In che modo: Materiale strutturato, giochi ad incastro, giochi a tema, legnetti, giochi di gruppo.

ESEMPIO
Nome del gioco: Che cos'è
Età consigliata: dai 18 mesi
Materiali: 6 cubi di 5-7 cm
Come giocare: Fai una torre di tre cubi e chiedi al bambino di farne una uguale. Coinvolgere se possibile altri bambini (piccolo gruppo). Se ha bisogno aiutalo prima con la voce e poi guidandogli la mano.

Vi consiglio di visitare questi siti per suggerimenti su altri giochi guidati e non... con l'obiettivo della relazione sociale con gli altri e con se stesso...

- http://www.giochiperbambini.org/
- http://www.pianetabimbi.it/
- http://www.lagirandola.it/
- http://www.mondobimbo.com/
- http://www.nonnamary.it/

domenica 29 gennaio 2012

"LA BOTTEGA DELLE STORIE", UNA BIBLIOTECA VIRTUALE E UN LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA...



LA BOTTEGA DELLE STORIE è un sito per la scuola elementare molto utile sia come "biblioteca virtuale" sia come laboratorio di scrittura creativa… per leggere o dare un seguito alle storie e alle fiabe inventate dai bambini presenti nel sito... da visitare!

"GOLD", LA BANCA DATI DELLE ESPERIENZE DIDATTICHE DELLA SCUOLA ITALIANA

GOLD è la banca dati Internet delle esperienze più innovative ed interessanti realizzate nelle scuole italiane di ogni ordine e grado.
Scopo di GOLD è diffondere a beneficio di tutti il patrimonio di ‘conoscenza didattica’ prodotto dalle scuole - idee e strumenti realizzati in situazione ma trasferibili in contesti diversi.
"Dalla scuola per la scuola": gli insegnanti alle prese con un problema didattico possono trovare in GOLD un aiuto a cui ricorrere. Consultando le banche dati GOLD regionali e nazionale, non solo entreranno in contatto con concrete situazioni simili alla loro, ma potranno usufruire di strumenti collaudati per risolvere il loro specifico problema...


Ecco parte dell'archivio delle risorse didattiche disponibili (links diretti):

laboratorio didattico (112)apprendimento cooperativo (100)tecnologie dell'informazione e della comunicazione (77)materiale multimediale (58)educazione ambientale (52)lavoro di gruppo (49)rapporti scuola-territorio (48)ricerca-azione (46)tutela dell'ambiente (45)studi locali (44)educazione linguistica (43)abilità linguistiche (43)lingua inglese (42)apprendimento per esperienza (42)interdisciplinarità (41)relazioni interpersonali (40)apprendimento per scoperta (40)integrazione scolastica (39)sviluppo affettivo (38)alfabetizzazione informatica (38)continuità didattica (37)lettura (34)abilità d'uso dell'informazione (34)metacognizione (34)matematica (34)sviluppo della personalità (33)educazione interculturale (33)ambiente di apprendimento (32)educazione civica (28)attività creative (27)motivazione (27)storia (27)porfolio (27)cooperazione (26)sviluppo cognitivo (26)rapporti scuola-famiglia (24)Internet (23)lingua straniera come lingua di insegnamento (23)valutazione (22)integrazione sociale (22)materiale ipertestuale (22)educazione ai media (21)storia contemporanea (21)problem solving (21)autovalutazione (21)affettività (21)scienze (21)innovazione educativa (21)sperimentazione educativa (20)alunno disabile (20)

giovedì 26 gennaio 2012

"A SCUOLA CON MATILDE", UN DIARIO WEB DI UNA FAMIGLIA CON UNA BAMBINA CON DSA

Ascuolaconmatilde.com è un sito-diario di Catia, mamma di Matilde... una bambina che frequenta la quarta elementare. Matilde è affetta da una lieve forma di disortografia, lieve ma sufficiente a farle passare i primi tre anni di scuola primaria in una situazione di frustrazione ("Matilde, hai la testa tra le nuvole!" era la frase che si sentiva ripetere spessissimo).

Questo sito rappresenta una testimonianza del coraggio di una intera famiglia nell'affrontare le difficoltà, le paure ma anche le gioie della conquista di obiettivi... nei confronti dei disturbi specifici d'apprendimento. Nel sito viene raccontata la semplice vita di una famiglia che si divide tra scuola, casa, lavoro, natura, amici, giochi, libri, pc, yoga e altro ancora... naturalmente il tema base sono i DSA e le risorse didattiche-educative per proseguire positivamente in questo percorso... Un sito che merita molto... ricco di spunti di riflessione e suggerimenti!!!!!

CONSIGLI UTILI PER INSEGNARE A SCRIVERE AI MANCINI

Per un mancino potrebbe essere piu’ difficile imparare a scrivere e questo e’ dovuto ad un certo numero di motivi , primo fra tutti: la nostra cultura non favorisce i mancini. Per un mancino e’ piu’ facile tracciare una linea da destra verso sinistra che viceversa. Man mano che il mancino procede nella scrittura tende a coprire quello che ha gia’ scritto oltre che a sbavare la matita o la penna. Perfino il banco potrebbe essergli di intralcio poiche’ e’ stato ideato per scrivere con la destra. Ancor prima di iniziare la scuola il mancino potrebbe aver assunto degli accorgimenti, suggeriti dai genitori, per facilitarsi la scrittura. E’ essenziale evitare di trattare il mancino come una persona diversa, bisogna invece considerarlo come individuo con le proprie efficienze e deficienze...


Il sito www.bancadelleemozioni.it offre sempre novità molto interessanti... ecco a voi alcuni consigli utili per insegnare a scrivere ai mancini... per continuare a leggere l'articolo clicca qui.

"MATERIALESCOLASTICO.COM", UN SITO CHE OFFRE RISORSE DIDATTICHE

Vi segnalo il sito http://www.materialescuola.com/ . E' un sito web che raccoglie diversi materiali suddivisi per grado scolastico (Elementare, Superiore, Università, ecc...). Troverete diverse schede didattiche molto utili.


Per quanto riguarda la scuola elementare questi sono i mareriali a disposizione (link diretti):



domenica 22 gennaio 2012

"CENTRO COME", UN PORTALE DIDATTICO PER L'EDUCAZIONE INTERCULTURALE (MATERIALI ITALIANO L2)

Centro Come è un portale didattico dedicato all'educazione interculturale.
Tra le sezioni presenti interessante è quella riservata a Materiali e Strumenti per italiano L2 per gli insegnanti.



Potete trovare materiali e percorsi didattici su:


- le fiabe,


- bibliografie,


- metodologie di lavoro,


- strumenti per la valutazione,


- programmazioni didattiche,


- materiali prodotti da insegnanti.


Sono inoltre presenti proposte operative e percorsi standard di apprendimento che hanno avuto significativi e concreti risultati, una volta sperimentati.
In questa pagina trovate invece una raccolta di materiali e risorse per italiano L2 per alunni.



lunedì 16 gennaio 2012

UN BLOG SULLA "COMUNICAZIONE AUMENTATIVA ALTERNATIVA"

Vi segnalo un interessante blog http://blogdellacaa.blogspot.com . Si occupa di un argomento molto particolare... la Comunicazione Aumentativa Alternativa.

Ma che cos'è? Qual è lo scopo di questo blog? Ecco le parole del suo autore Dario Mazzola:
Comunicazione Aumentativa e Alternativa è il termine usato per descrivere l’insieme di conoscenze, tecniche, strategie e tecnologie che facilitano e aumentano la comunicazione in persone che hanno difficoltà ad usare i comuni canali comunicativi.
Perchè questo BLOG? Per mettere a disposizioni di altri genitori la nostra esperienza, perché crediamo sia estremamente costruttivo condividerla, perché rappresenti un invito rivolto a tutti nel mettere in comune le proprie risorse e conoscenze.

Oltre a trovare articoli interessanti sull'argomento, ritengo molto utile la sezione Download dove troverete pubblicazioni, manuali e documenti sulla CAA.

venerdì 13 gennaio 2012

DISLESSIA, SUGGERIMENTI PER UNA CORRETTA VALUTAZIONE DIDATTICA

Spesso gli insegnanti hanno molte difficoltà a trovare un metro valutativo nelle verifiche dei nostri alunni... naturalmente la valutazione è difficile, i motivi sono diversi... spesso è un atto soggettivo poichè ogni docente adotta un metro valutativo diverso o personale. Nel caso della dislessia tutto si complica... ecco allora alcuni suggerimenti per una valutazione più oggettiva possibile:

Le verifiche saranno uguali per contenuto a quelle assegnate alla classe ma con tempi di svolgimento più lunghi oppure con una riduzione della richiesta o ancora con un adattamento delle modalità.

Dovrà sempre essere esplicitato ciò che è importante e ciò che sarà valutato all’interno della verifica.
Durante le verifiche sarà consentito l’uso di qualsiasi strumento compensativo (PC, mappe, formulari…).
Se non utilizza un programma di lettura e se necessario, l’insegnante leggerà a voce alta qualunque testo o frase per facilitare la sola comprensione di quanto è richiesto nell’esercizio, eventualmente ripetendo più volte le consegne che dovranno comunque essere molto semplici.
Nella valutazione delle prove scritte e orali si terrà conto del contenuto e non della forma (gli errori ortografici possono essere evidenziati ma non valutati). Sarà opportuno privilegiare frequenti verifiche orali a contenuto limitato, nelle quali l’alunno si trova più a suo agio. Il monitoraggio dovrà essere frequente, anche a mezzo di domande flash.

Infine è importante sapere che:

- i progressi non saranno valutati in rapporto al resto della classe ma in riferimento al livello di partenza

- si dovrà tendere a far diventare l’alunno consapevole delle proprie capacità e dei propri miglioramenti.

- Ogni errore verrà spiegato oralmente.


Nel caso di assenza del docente e di arrivo di un supplente, è bene predisporre una relazione da lasciare nel registro che espliciti le strategie e la metodologia adottata.


giovedì 12 gennaio 2012

SPUNTI DI RIFLESSIONE PER UNA DIDATTICA DELLA LINGUA INGLESE RIVOLTA AI DISLESSICI

Vi segnalo una importante risorsa, alcuni suggerimenti per una didattica della lingua inglese rivolta ai Dislessici... questo documento rappresenta una guida completa sia dal punto di vista didattico sia per le normative! Da leggere attentamente! Per visualizzare il documento online clicca qui . Risorsa molto utile!!!!

martedì 10 gennaio 2012

UN VIDEO, SUGGERIMENTI PER UNA DIDATTICA PER I BAMBINI CON DSA


IL SISTEMA NAZIONALE PER LE LINEE GUIDA, UN PORTALE DI RACCOMANDAZIONI E PRATICA CLINICA

Vi segnalo il portale del Sistema nazionale per le linee guida.

Il Sistema nazionale per le linee guida (SNLG) nasce da un accordo siglato nel dicembre 2006 tra la Direzione generale della programmazione sanitaria del Ministero della salute e l'Istituto superiore di sanità (ISS). L'obiettivo è promuovere processi di valutazione e il miglioramento della realizzazione dei percorsi diagnostico-terapeutici, attraverso la stesura di linee guida, documenti d'indirizzo e consensus conference su problemi clinici prioritari. Questi documenti sono inoltre diffusi mediante questo sito SNLG-ISS. Di seguito una sintetica descrizione del sito:

Banca datiSNLG Sistema Nazionale delle Linee Guida
FonteIstituto Superiore di Sanità e Ministero della Salute
ScopoRendere disponibili le linee guida relative alle modalità di assistenza clinica per specifiche patologie e problemi assistenziali.
Modalità di ricercaLe linee guida sono accessibili selezionando gli specifici argomenti dal menu ipertestuale.
LinguaItaliano
DescrizionePer ogni patologia le linee guida descrivono le alternative disponibili e le relative possibilità di successo in modo che il medico possa orientarsi nella gran quantità di informazione scientifica in circolazione, il paziente abbia modo di esprimere consapevolmente le proprie preferenze, e l'amministratore possa compiere scelte razionali in rapporto agli obiettivi e alle priorità locali.
Punti salientiContiene 3 sezioni di linee guida:
  • le linee guida nazionali
  • le linee guida regionali
  • la banca dati comparativa

Molto utile la versione per il pubblico delle linee guida nazionali.

Punti critici

Il Sistema Nazionale Linee Guida - Istituto Superiore di Sanità si avvale per gran parte della sua attività di professionalità reclutate con contratti a tempo determinato. Le norme in tema di Ricerca Pubblica, se definitivamente approvate, ci priveranno di questo prezioso contributo e metteranno a rischio la regolare prosecuzione delle attività di questo progetto.

DisponibilitàE’ disponibile su internet all’indirizzo http://www.snlg-iss.it/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...