AUMENTA O DIMINUISCI IL TESTO DEL BLOG...

lunedì 7 luglio 2014

PRECARIATO E DISOCCUPAZIONE, GUIDA ALL'ASPI E MINI-ASPI

Tutti siamo stati insegnanti precari, anche io per molti anni ho presentato la famosa domanda di disoccupazione, chiamata ora, a partire dal 2013, con la sigla ASPI e Mini-ASPI ( in pratica sostituisce la disoccupazione ORDINARIA e a REQUISITI RIDOTTI.

- Per poter richiedere l'ASpI è necessario possedere i seguenti tre requisiti:
  • essere in stato di disoccupazione involontaria cioè essere nella “condizione del soggetto privo di lavoro, che sia immediatamente disponibile allo svolgimento ed alla ricerca di una attività lavorativa secondo modalità definite con i servizi competenti” (D.Lgs 181/00 Art. 1 comma 2 lettera c). La condizione di disoccupazione e l'immediata disponibilità allo svolgimento e alla ricerca di attività lavorativa vanno comunicare al Centro per l'Impiego.
  • avere un'anzianità assicurativa per la disoccupazione di almeno due anni dalla data di scadenza del contratto (ciò significa che si deve avere almeno un contributo versato prima dei due anni che precedono la data di fine del rapporto di lavoro. Esempio: ultimo rapporto di lavoro cessato il 30 giugno 2014; esistenza di un contributo versato ad una data qualsiasi antecedente il 1° luglio 2012).
  • avere almeno 52 contributi settimanali, anche non consecutivi, nel biennio antecedente la data di cessazione dell'ultimo rapporto di lavoro. Esempio: ultimo rapporto di lavoro cessato il 30 giugno 2014; nel biennio 1° luglio 2012 - 30 giugno 2014 devono risultare versati almeno 52 contributi settimanali.
La domanda va presentata esclusivamente per via telematica entro 2 mesi dalla data a partire dalla quale spetta il trattamento, attraverso i seguenti canali:
  • Patronati
  • WEB - servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN attraverso il portale dell’Istituto
  • Contact Center multicanale attraverso il numero telefonico 803164 da rete fissa (gratuito)o il numero 06164164 da rete mobile (a pagamento).
- Per poter richiedere la Mini ASpI è necessario possedere i seguenti due requisiti:
  • essere in stato di disoccupazione involontaria così come previsto per l'ASpI (vedi sopra).
  • avere almeno 13 settimane di contribuzione (versata o dovuta) nei 12 mesi precedenti la scadenza del contratto. Per la Mini ASpI non è richiesto il requisito dell'anzianità assicurativa, Esempio: ultimo rapporto di lavoro cessato il 30 giugno 2014; nel periodo 1° luglio 2013 - 30 giugno 2014 devono risultare versati (o dovuti) almeno 13 contributi settimanali.
Le modalità e i tempi di presentazione della domando per la Mini ASpI sono le stesse previste per l'ASpI (vedi sopra).

Come detto sopra le domande vanno inoltrate online ed è necessario richiedere il "pin d'accesso" per il sito dell'Inps (richiedibile online ma richiede un po' di tempo, oppure basta recarsi direttamente in una qualsiasi sede per ottenerlo subito).

Attenzione agli allegati da inserire sulla piattaforma dell'inps oppure da consegnare a mano verso la propria sede di riferimento. Per gli insegnanti la situazione è ben complessa... poichè mancano sul sistema i dati contributivi dell'anno in corso e quindi è strettamente necessario allegare tutti i cedolini e il contratto di lavoro!




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...