giovedì 23 febbraio 2017

Dopo un periodo il cui utilizzo era a pagamento, WeSchool diventa una risorsa online free, cioè gratuita per tutte le scuole.

Cos'è WeSchool ??? Partimamo dall'inizio...

Il progetto è partito da "Oilproject", la piattaforma per studiare e ripassare online, che dopo poco tempo lancia WeSchool.com.
Si tratta di uno strumento con cui i prof di tutta Europa possono coinvolgere in profondità i propri studenti. Prima, durante e dopo le lezioni in aula. Con la condivisione dei contenuti, la collaborazione dei lavori di gruppo, gli esercizi e i giudizi in tempo reale. In breve WeSchool è una piattaforma che mette insieme quanto c’è di più utile per l’educazione. Dai video di YouTube agli articoli delle testate giornalistiche, dai corsi d’inglese di Duolingo ai videoquiz passando per i libri di testo, i prodotti collaborativi di Google Docs, un lavoro di gruppo su Instagram e qualsiasi altro servizio disponibile su internet.
Senza saltare da un sito all’altro, tutto integrato in un’unica interfaccia d’insegnamento.
Con questo approccio aperto e inclusivo proviamo a fare il grande salto e sfidare i grandi player internazionali come Google Classroom, Apple iTunes U e Edmodo – spiega Marco De Rossi, fondatore di Oilproject e WeSchool – l’interfaccia è semplicissima, pensata anche per i prof meno smanettoni. I duemila studenti e docenti che l’hanno già sperimentata ci hanno dato ottimi riscontri”.

WeSchool è stata creata per offrire uno strumento da usare in classe, ma anche a casa, in un mix che unisce la lezione collaborativa con l’e-learning. Finora le scuole potevano usare la piattaforma pagando: da oggi, invece, si può adottare liberamente! 

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...