AUMENTA O DIMINUISCI IL TESTO DEL BLOG...

Ricerca personalizzata

martedì 2 ottobre 2012

NORMATIVA, PERMANENZA DEL BAMBINO DISABILE NELLA SCUOLA MATERNA...

La permanenza nella Scuola dell'Infanzia oltre il limite di età è eccezionale e comunque va sostenuto da un progetto ben preciso concordata tra Servizi scolastici e Servizi sanitari, conseguente al Profilo Dinamico Funzionale.
In particolare la Legge n. 53/03 ed il Decreto n. 59/04 stabiliscono che, solo in via eccezionale e fortemente motivata, il Consiglio di classe o interclasse può decidere di far permanere nelle stessa classe un alunno.
Occorre discutere il caso in GLH operativo con la presenza di tutti i docenti, i genitori e gli operatori sociosanitari di territorio. La motivazione sta nel fatto di non creare un divario di età fra il bambino con disabilità ed i compagni, per i principi dell'integrazione...
Nel caso di rinvio dell'obbligo scolastico, la famiglia prenderà contatti con il Dirigente Scolastico e consegnerà il certificato attestante il progetto di permanenza rilasciato dalla ASL (specialista di riferimento), nei tempi previsti dal calendario della Scuola statale.

Nell’ultimo anno di frequenza del bambino il collegio deve valutare entro il 15 gennaio.

Vedi anche: MODELLO DEL "PROGETTO PERMANENZA" PER LA SCUOLA DELL'INFANZIA

2 commenti:

  1. Quali sono i tempi previsti entro i quali consegnare la domanda di trattenimento di un bambino H nella scuola dell'infanzia??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nell’ultimo anno di frequenza del bambino il collegio deve valutare entro il 15 gennaio.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...