sabato 25 maggio 2013

Capita che noi insegnanti di sostegno dobbiamo cercare di fronteggiare e contenere i comportamenti problematici dei nostri alunni.
Un metodo educativo che in qualche modo ci viene in aiuto è quello di stipulare un contratto educativo, ovviamente tutto deve procedere per gradi e per tappe!
 Bisogna spiegare e verbalizzare bene quali sono i comportamenti GIUSTI e quali sono SBAGLIATI, magari scrivendoli su una bella tabella molto chiara, con la faccina contenta e quella triste e sotto la lista (4 comportamenti per tipologia). Ogni giorno ci sara' una striscia come quelle della foto attaccata in classe o anche a casa, su una riga si fara' una faccina felice per ogni comportamento GIUSTO e una triste per ogni comportamento SBAGLIATO che si presenteranno nel corso della giornata. Se la riga delle faccine felici sara' piu' lunga di quella delle faccine tristi, si potra' ricevere un premio per esempio 5 min. in più di intervallo, fare un'attività che piace molto a lui, vedere un cartone animato tutti insieme, altrimenti no.
A posto delle faccine si possono comprare degli sticker simpatici per rendere la cosa visualmente ancora piu' accattivante.

E' una tecnica che ho provato anche io... e vi assicuro che con il tempo e con un giusto contesto metodologico e del clima della classe i risultati sono molto soddisfacenti.

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...